3 hotels at Evreux

  • By price
  • By distance

Religione, guerre e rivoluzioni caratterizzano il passato di Evreux, un'affascinante città immersa nella natura della Normandia.

Evreux è un comune francese dell'Alta Normandia, capoluogo del dipartimento dell'Eure, situato nell'accogliente valle pecorsa dal fiume Iton, principale affluente dell'Eure, e a nord di una verdeggiante foresta, vero e proprio polmone della città.

Fu abitata del popolo gallo degli Aulerci Eburovici, che hanno dato il nome alla città. Alla fine del IV secolo d.C. fu cristianizzata dal primo vescovo della città, San Taurino. La chiesa di Saint Taurin, fondata sui resti di un'antica abbazia benedettina del X secolo, ne accoglie oggi le spoglie in un prezioso reliquiario, mentre vetrate e affreschi ne ripercorrono la vita.

Nel corso del Medioevo Evreux fu spesso incendiata e saccheggiata, ma tra il XIV e il XV secolo conobbe un periodo di grande fioritura sotto la protezione del regno di Navarra. Nel corso della guerre religiose e durante la Rivoluzione francese, fu uno dei centri della resistenza girondina e arena di lotte sanguinose guidate dal rivoluzionario François Buzot che tentò di opporsi alla Convenzione. In epoca contemporanea, durante la seconda guerra mondiale Evreux ha subito gravi danni. A partire dal secondo dopoguerra, buona parte del centro è stata ricostruita.